Via Crucis Vivente – San Giovanni – 16/04/2003

Spread the love

È stato un avvenimento molto emozionante: lungo il percorso che da via Libertà porta fino alla Piazzetta, scandito dalle quattordici “stazioni” della salita di Cristo al Gòlgota, il cammino della Via Crucis Vivente ha fatto rivivere nelle strade di San Giovanni le tappe salienti della passione di Gesù.

Migliaia di persone, raccolte in corteo, hanno accompagnato la rappresentazione, riempiendo le vie del nostro paese per seguire i vari momenti del rito: la condanna a morte, le cadute lungo la salita, il drammatico incontro con la Madre e con le donne di Gerusalemme, Simone di Cirène che si addossa il peso della croce al posto di Cristo e la Veronica che asciuga il Suo volto.

Particolarmente significativa la presenza di padre Giancarlo Bregantini, Vescovo della diocesi di Locri-Gerace, nelle vesti del Cireneo, che con la sua presenza ha dimostrato l’affetto che lo lega ai sangiovannesi.

La scena finale si è presentata ai nostri occhi all’arrivo in Piazza Municipio, dove sono stati ricostruiti il monte Calvario e il sepolcro: Gesù muore crocifisso insieme ai due ladroni, e viene deposto nel sepolcro dal quale risorgerà avvolto in un fascio di luce…